Keshe Foundation: bufala o svolta per l’Umanità?


Guarda in basso i video

Iraniano, Ingegnere nucleare, Mehran Tavakoli Keshe stupisce il mondo.

Apparentemente è il più grande filantropo di tutti i tempi, e Dio solo sa se oggi abbiamo bisogno di una simile figura.

Di fatto, come accade per la politica e una miriade d’altri argomenti, solo un pugno di persone (difficilmente si riveleranno appartenenti al gregge della scienza ufficiale) ha le carte in regola per dirci se il proclama della Keshe Foundation di regalare il 21 settembre 2012 a tutti gli stati del mondo energia facile, inesauribile e a basso costo corrisponde a realtà.

O se, invece, siamo di fronte a un piano davvero ben congegnato al fine di fare tanti… tanti soldi vendendo fumo (si veda la delusione della Skycar).

Se quanto proclamato da Mr. Keshe fosse vero, l’attuale equilibrio planetario e la sussistenza delle espressioni del potere occulto sarebbero spacciati.

Gli universi scientifico, politico (nella fattispecie, tanto per cominciare, Barak Obamafonte inglese) e finanziario stanno già scatenando i propri anticorpi, ma nessuno ha la minima idea della vastità dell’escalation alla quale andremo incontro se, come promesso, Keshe regalasse al mondo non solo energia totalmente free, ma anche la cura di molte malattie, la fine dell’inquinamento, la possibilità di volare con la propria auto da Teheran a New York in appena dieci minuti e un sacco di altre cose da fantascienza.

Non v’è dubbio che, nonostante la missiva (la seconda, per la precisione) già indirizzata dalla Fondazione Keshe a tutti gli stati del mondo al fine di diffondere gratuitamente i contenuti di questa strabiliante (e ipotetica) teoria, nei prossimi giorni il tamtam della rete sarà eletto a unico mezzo di diffusione di queste informazioni. Si scateneranno gli scettici e i nostalgici, i visionari e gli affaristi, ma solo a fine settembre, forse, sapremo come stanno veramente le cose.

Nel sito della fondazione è tutto alla luce del sole, ma la lingua inglese e l’esposizione per forza di cose sibillina certo non aiutano chi, come me, mastica nozioni di fisica solo con la dentiera. Forse ci conviene continuare a riempirci la testa dimmondiziae aspettare settembre…

Si fa fatica ad immaginare una Terra libera dalla lotta per l’energia. Certo il genere umano si ritroverebbe meravigliosamente catapultato in una realtà basata su meccanismi mai visti nel corso della storia che conosciamo, e il potere occulto sarebbe costretto a concentrare l’attenzione sulla sola manipolazione dell’informazione… Anche se una società più ricca sarebbe libera dalla lotta per la sopravvivenza e, probabilmente, avrebbe molto più tempo per esercitare un po’ di raziocinio. Insomma, forse i gatti resterebbero senza trippa…

Energia libera per tutti, però, significa anche, di fatto, armi terribili a disposizione di chiunque. Siamo proprio certi che il mondo sia pronto per un evento di tale portata?

Certo il potere che ha gestito le sorti del globo negli ultimi secoli è malato di protagonismo. Certo non pensa al singolo, ma a realizzare le proprie follie.
Siamo un gregge che produce carne, latte e sudore, ma un pastore, per quanto squinternato, c’è.

Ha cura della nostra sopravvivenza.

In fin dei conti, tutti ormai sanno o sentono che non se ne può più. L’epoca di decadenza che conosciamo, in un modo o nell’altro, percorre gli ultimi passi verso il mutamento.

Se poi ci sarà vita vera, morte o solo sopravvivenza, lo decideranno i mesi e, mi auguro, gli anni a venire.

Certamente la vita è un miracolo continuo. Di questo sono fermamente persuaso: troppe variabili, troppe azioni, troppa leggerezza e nevrosi nelle nostre menti.
In un modo o nell’altro, un qualche tipo di coscienza ci tiene insieme su questo pezzo di fango.

Forse, allora, continuerà a farlo.

Forse il peggio è passato sul serio…

Che sia davvero giunta, e in modo totalmente inaspettato, la fine del quinto sole dei Maya?

Spunta una reminiscenza.
… E il fuoco giungerà dall’oriente…
E’ una profezia del Ragno Nero. Keshe è iraniano e starebbe per donare al mondo il fuoco perpetuo…

I conti tornerebbero…


Breve video di presentazione delle tecnologie Keshe


Una lunga intervista all’Ing. Keshe


Per approfondire:
Le conferenze dell’Ing. Keshe a dicembre in Italia!
http://www.brucialanotizia.it/2012/09/12/fondazione-keshe-e-in-arrivo-una-rivoluzione-tecnologica/
http://www.iconicon.it/blog/2012/09/l%E2%80%99eredita-di-keshe-onu-casa-universale-della-giustizia-israele/
– http://www.dionidream.com/tecnologia-keshe-cosa-sara-rivelato-nella-conferenza-del-21-settembre/
http://www.dionidream.com/la-tecnologia-keshe-la-vera-forza-del-quarto-stato-della-materia/
http://www.dionidream.com/keshe-foundation-in-arrivo-free-energy-per-tutti/

 

Grazie a Marzia per la segnalazione.

28 risposte a Keshe Foundation: bufala o svolta per l’Umanità?

  • Ubaldo Croce scrive:

    E se invece questo Keshe avesse ragione? Sarebbe il caso anzitutto (tramite un’esperto in materia ovviamente) fargli una chiara e seria intervista. Poi,se nei fatti ( e non parole) questo Keshe si dimostra un imbecille bisogna dirglielo a chiare lettere. Altrimenti….
    Saluti a tutti.
    Ubaldo Croce

  • Angelo scrive:

    La penso come Marco ed anchio mi occupo di fisica. Cialtrone è un eufemismo, io lo chimerei frabutto. NULLA di ciò che egli ciancia assomiglia vagamente alla realtà, che è indagata continuamente da tanti scienziatoi “veri” nel mondo con inenarrabile difficoltà. Il cialtroine ripponde bene alle esigenze delle neo religioni imbottite di false mircoloitsiche speranze che interessano le menti di poveracci in attesa di miravcoli per uscire dalla loro triste mediocrità e talvolta per uscire dalla sofferenza, ma la sua fondazione si fa pagare

  • marco scrive:

    Un cialtrone!! tutte balle!! sostiene di “curare in maniera unificata tutte le malattie”, di avere un nuovo sistema energetico, e altre minchiate…Ma stiamo scherzando? Se queste cose esistessero, la comunità scientifica avrebbe già messo in atto le tecnologie. Basta con questo complottismo da bar!! Andate sulle riviste scientifiche: QUEST UOMO NON ESISTE!! Io sono un fisico e “non esiste un modo per generare campi gravitazionali da palle magnetiche”! Le palle le dice lui.Scopo? Semplice, tiene conferenze DA 300 EURO il nostro “filantropo”. Per menti annoiate. Evitate di dare credito ai cialtroni.

  • frank manga scrive:

    mizzica e senza fini di lucro per andare ad una conferenza si paga 50 euro ad ingresso? sti cazzi!!! e se poi te ne penti?

  • Massimo scrive:

    KESHE
    Era ovvio che se tanto mi da tanto i conti potrebbero tornano, nei buoni pensieri semplici e geniali… da Giulio Verne a Isaac Asimov…
    La possibilità di inglobare e controllare le energie libere e rinnovabili, Eolico, Fotovoltaico e correnti marine ecc , negli ultimi decenni stanno prendendo sempre più forma e controllo da parte dell’uomo per la loro trasformazione in energie pulite (Bioedilizie ecc). Mancava all’appello la forza che può sprigionare il controllo della gravita di un pianeta intero!… A quanto spiegato dall’ingegnere Keshe sulla sua tecnologia MAGRAVS, si va oltre ad una eccezionale scoperta di controllo dei campi magnetici, perchè i concetti che spiega in modo molto semplice sul decadimento del Neutrone (Plasma), fuori dal nucleo atomico (Protone e Elettrone), a loro volta composti da materia, antimateria e materia oscura… Questo processo rilascia energia e luce allo stato libero, quindi le combinazioni di manipolazioni sotto controllo, del cadidimento del Neutrone (Plasma), consente di creare semplici reattori al Plasma e quindi di generare campi magnetici e antigravitazionali… ma bensì anche il controllo completo e totale dell’energia e della materia nelle sue tre forme che conosciamo: solido liquido e gassoso… “Controllo Universale” dell’universo che conosciamo…
    Se tutto questo è vero e me lo auguro vivamente, non c’è limite al concepimento di applicazioni che si può brevettare.

  • Non sono abituato a trarre conclusioni. Cerco di capire, farmi un’idea e lasciare gli altri liberi di avere la propria.
    Non credo che sarà mai possibile conoscere la verità. Credo invece che ognuno possa al massimo costruirsi e aggiustare continuamente un punto di vista nel quale credere, ricordando sempre che è solo una delle infinite possibilità.
    E non credo che sia compito di nessuno controllare gli altri. Credo invece che i nostri diritti e doveri riguardino la nostra sfera personale. Solo quella ci compete, e prendersi cura di lei è l’unica via per migliorare il mondo.
    Parere mio, ovviamente.

  • massimo scrive:

    Allora..partiamo dal punto che dobbiamo sapere la verita’,per cui e’ gisto informarci e se si scopre qsa di non vero e’ corretto informare le persone.Vedi Francesco Pandolfi Balbi,se vai in internet,ci sono moltissimi articoli che parlano di pro e contro riguardo tutto quello che succede nel mondo,sta a noi come singoli andare a verificare con semplici domande agli interessati.Riguardo la pseudo fondazione Kershe,guarda questo Link, http://www.scam.com/showthread.php?t=121246 , e’ del 2009 e il pseudo Keshe e’ dal 2009 che ogni 6 mesi dice le stesse cose..dal 2009 al 2012 sono passati 3 anni….traine tu le conclusioni..òe mie sono che e’ una bufala…

  • vagabondo scrive:

    che dire, se l’iraniano non avesse solo un libro da vendere ci accorgeremo nel giro di pochi anni della veridicita’, non tanto perche’ in iran dovrebbero essere il primi ad usare la tecnologia in ambito spaziale (hanno annunciato che presto anche loro lo esploreranno), ma per la velocita’ dei potenziali attacchi bellici agli americani e israeliani.

    cioe’ se in 10 minuti da teheran volano a new york vuol dire che america e israele sono spacciati!!!
    sarebbe finita l’epoca del occidente…
    eh gia’ …. il fuoco viene dall’oriente, ma anche fine dell’era del oro (maya)!

  • Massimo, per me non è così importante capire chi dice il vero e chi no. Ho condiviso le poche informazioni delle quali disponevo e qui mi fermo. Ciascuno ha una testa per ragionare, un intuito per percepire e una creatività per immaginare e a me piace moltissimo che ognuno sia un universo a parte e la pensi come gli pare.
    Non amo schierarmi. Non lo farò neanche in questa occasione.
    Certo non ho fiducia nelle istituzioni. A mio avviso, nessuno di noi sa veramente come stanno le cose e forse nemmeno lo saprà mai.
    Come vale per il 99,9% delle notizie che girano dentro e fuori dalla rete.

  • massimo scrive:

    Francesco Pandoòfi balbi..1 domanda secca –se tutto questo fosse vero e la nostra ambasciata fosse stata chiamata,come mai gli stessi ambasciatori smentiscono?se fosse realta come mai i Verdi, che fanno della denuclearizzazione e dell’ecologia il loro cavallo di battaglia non ne parlano??

  • Francesco, cosa ti aspettavi che succedesse, il 21?
    Non credo che qualcuno di noi abbia la minima idea di quanto possa essere complessa e delicata una situazione di questo tipo.
    Per Massimo: in effetti nel corso del mese di settembre erano programmati due incontri: quello del 6 e quello del 21. Credo che il primo fosse riservato ai portavoce dei governi e mirasse perlopiù all’analisi degli aspetti politici della scoperta, mentre, se ho capito bene, il secondo era aperto anche a scienziati e personalità d’altro tipo.

  • massimo scrive:

    cito testualmente la nota emessa dalla Keshe
    “Abbiamo atteso di avere più conferme prima di pubblicare questa notizia, ma stando a quanto ha fatto sapere l’Ambasciata Italiana a Bruxelles, l’Italia manderà una sua rappresentanza tecnica alla la sede della Fondazione Keshe a Ninove in Belgio il prossimo 6 settembre in occasione della presentazione di nuove tecnologie basate sul plasma che potrebbero rivoluzionare molti comparti, dai trasporti alla produzione di energia, alla salute”
    Ma la presentazione era il 21 non il 6..che pagliacci..si sono sbugiardati da soli..mi fa male leggere che ci sono persone che realmente credono in questi fuffari….

  • Domenico scrive:

    ho analizzato il video e sembra falso in quanto la foto della fondazione che appare è la stessa che sta su google maps taroccata con un paio di insegne e una bandiera col logo della pseudo- fondazione!!!!

  • Fabrizio scrive:

    Mah, mi piacerebbe ma sono abbastanza scettico.
    Di una cosa sono convinto:
    Il benessere, quello vero, l’energia gratis per tutti, la cura delle malattie, verrà tutto automaticamente nel momento in cui smetteremo di odiarci l’uno con l’altro.
    Tutto dipende esclusivamente da noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *