Marachelle e disastri

Quando la bellezza muore

Francesco Pandolfi Balbi

Sono un eremita estroverso. Mi comporto quasi sempre da onda, quasi mai da particella. Amo il silenzio, permette di spaziare con i sensi sin quasi all'infinito. Gli ho dedicato un intero sito. Indago sulle grandi domande di sempre e ho delle risposte. Mie, organiche, discutibili come ogni altra. Metto a frutto i miei giorni per comprendere. E' un gioco di quelli 'bambini' che mi assorbe totalmente. Cerco sempre di condividerlo con chi sento sulla mia stessa lunghezza d'onda. Infatti, per illuminarmi la via, ho sempre usato tre lanterne: la bellezza, l'armonia, l'amore per la condivisione. Mi piace assumermi la responsabilità del mio punto di vista e agisco per creare equilibrio. Ecco perché, tra le altre cose, scrivo libri e, attraverso il sito MAGRAVS Italia, cerco di far conoscere la tecnologia Keshe... una cosa pazzesca che sta cambiando il mondo... Di me parlo anche in questa pagina.

Latest posts by Francesco Pandolfi Balbi (see all)

Davvero amiamo i delfini?
Limitiamoci a sognarli.

Anno di pubblicazione: 2000 – © di Francesco Pandolfi Balbi

Chi ha detto che gli adulti non credono nelle favole? Domanda in giro, chiedi a qualcuno se gli piacciono i delfini. Molto spesso vedrai il viso del tuo interlocutore illuminarsi, gli occhi rilassarsi, udrai la voce farsi sognante.
E’ l’effetto delfino, animale nobile e premuroso, oggi divenuto strumento per fare soldi.
Facci caso, è una delle tante mode: il delfino lo trovi stampato ovunque, perfino sulle mutande. Appartiene alla nostra cultura d’eterni coccoloni ed è forse una delle poche immagini sulle quali al nostro cuore sia permesso di riflettersi in un modo socialmente accettabile.

Continua a leggere

Palio di Siena: fruttuoso anacronismo

Francesco Pandolfi Balbi

Sono un eremita estroverso. Mi comporto quasi sempre da onda, quasi mai da particella. Amo il silenzio, permette di spaziare con i sensi sin quasi all'infinito. Gli ho dedicato un intero sito. Indago sulle grandi domande di sempre e ho delle risposte. Mie, organiche, discutibili come ogni altra. Metto a frutto i miei giorni per comprendere. E' un gioco di quelli 'bambini' che mi assorbe totalmente. Cerco sempre di condividerlo con chi sento sulla mia stessa lunghezza d'onda. Infatti, per illuminarmi la via, ho sempre usato tre lanterne: la bellezza, l'armonia, l'amore per la condivisione. Mi piace assumermi la responsabilità del mio punto di vista e agisco per creare equilibrio. Ecco perché, tra le altre cose, scrivo libri e, attraverso il sito MAGRAVS Italia, cerco di far conoscere la tecnologia Keshe... una cosa pazzesca che sta cambiando il mondo... Di me parlo anche in questa pagina.

Latest posts by Francesco Pandolfi Balbi (see all)

Fra stupidità, valvole di sfogo e distruzione

Anno di pubblicazione: 2000 – © di Francesco Pandolfi Balbi
Nessuna responsabilità è da attribuirsi a Dentro la Notizia per la veridicità dei testi che sono stati prelevati in Internet, o per l’operato dei soggetti indicati.

Sono d’origine senese. Mio padre è della Civetta, mia madre della Tartuca. Loro non si sono mai presi a schiaffi nei giorni del Palio, come invece ho visto fare ad altri coniugi nati in contrade diverse. Non so… forse Civetta e Tartuca non sono rivali come Nicchio e Montone, gli idealismi di due miei amici (padre e figlio) che, nell’occasione del Palio del 2 luglio di qualche anno fa, ho visto piangere e gridare dalla rabbia, prendersi a spintoni e a calci nelle palle.

Continua a leggere

Il ballo del nucleare

Francesco Pandolfi Balbi

Sono un eremita estroverso. Mi comporto quasi sempre da onda, quasi mai da particella. Amo il silenzio, permette di spaziare con i sensi sin quasi all'infinito. Gli ho dedicato un intero sito. Indago sulle grandi domande di sempre e ho delle risposte. Mie, organiche, discutibili come ogni altra. Metto a frutto i miei giorni per comprendere. E' un gioco di quelli 'bambini' che mi assorbe totalmente. Cerco sempre di condividerlo con chi sento sulla mia stessa lunghezza d'onda. Infatti, per illuminarmi la via, ho sempre usato tre lanterne: la bellezza, l'armonia, l'amore per la condivisione. Mi piace assumermi la responsabilità del mio punto di vista e agisco per creare equilibrio. Ecco perché, tra le altre cose, scrivo libri e, attraverso il sito MAGRAVS Italia, cerco di far conoscere la tecnologia Keshe... una cosa pazzesca che sta cambiando il mondo... Di me parlo anche in questa pagina.

Latest posts by Francesco Pandolfi Balbi (see all)

La terra trema anche a causa degli esperimenti? Anno di pubblicazione: 2000 – © di Francesco Pandolfi Nessuna responsabilità è da attribuirsi a Dentro la Notizia per la veridicità dei testi prelevati da Internet o l’operato dei soggetti indicati.

Il detto, una consuetudine ormai quasi definitivamente radicata, recita: Con questo caldo afoso, sicuramente ci sarà il terremoto. Sono soprattutto le donne ad azzardare simili previsioni, magari sventolando a più non posso un ventaglio coloratissimo.

Uno scettico come me sorride, anche se non può certo escludere nulla: la sicurezza della ragione, molto spesso, è la madre degli errori più madornali. La natura autentica di troppe leggi, di troppe correlazioni apparentemente impossibili è ancora sconosciuta.

Continua a leggere

Non ti tira più? Fatti uno spezzatino di cane scuoiato vivo!

Francesco Pandolfi Balbi

Sono un eremita estroverso. Mi comporto quasi sempre da onda, quasi mai da particella. Amo il silenzio, permette di spaziare con i sensi sin quasi all'infinito. Gli ho dedicato un intero sito. Indago sulle grandi domande di sempre e ho delle risposte. Mie, organiche, discutibili come ogni altra. Metto a frutto i miei giorni per comprendere. E' un gioco di quelli 'bambini' che mi assorbe totalmente. Cerco sempre di condividerlo con chi sento sulla mia stessa lunghezza d'onda. Infatti, per illuminarmi la via, ho sempre usato tre lanterne: la bellezza, l'armonia, l'amore per la condivisione. Mi piace assumermi la responsabilità del mio punto di vista e agisco per creare equilibrio. Ecco perché, tra le altre cose, scrivo libri e, attraverso il sito MAGRAVS Italia, cerco di far conoscere la tecnologia Keshe... una cosa pazzesca che sta cambiando il mondo... Di me parlo anche in questa pagina.

Latest posts by Francesco Pandolfi Balbi (see all)

Accade in oriente, ma sembra che i cani li infilino anche nel nostro piatto

Anno di pubblicazione: 2000 – © di Francesco Pandolfi Balbi
Nessuna responsabilità è da attribuirsi a "Dentro la Notizia" per la veridicità dei testi che sono stati prelevati in Internet, o per l'operato dei soggetti indicati.

Sconvolgente, ma non così estraneo a noi il caso delle Filippine e della Corea, dove so che usano anche riunirsi intorno a un tavolo dal quale sbuca la testolina di una scimmietta viva.

Cosa ci fanno? Ma che domande! Con un martelletto le aprono la testa e le mangiano il cervello, lentamente, per farla vivere fino alla fine.

Continua a leggere

“Protezione farmacologica” causa della morte in culla?

Francesco Pandolfi Balbi

Sono un eremita estroverso. Mi comporto quasi sempre da onda, quasi mai da particella. Amo il silenzio, permette di spaziare con i sensi sin quasi all'infinito. Gli ho dedicato un intero sito. Indago sulle grandi domande di sempre e ho delle risposte. Mie, organiche, discutibili come ogni altra. Metto a frutto i miei giorni per comprendere. E' un gioco di quelli 'bambini' che mi assorbe totalmente. Cerco sempre di condividerlo con chi sento sulla mia stessa lunghezza d'onda. Infatti, per illuminarmi la via, ho sempre usato tre lanterne: la bellezza, l'armonia, l'amore per la condivisione. Mi piace assumermi la responsabilità del mio punto di vista e agisco per creare equilibrio. Ecco perché, tra le altre cose, scrivo libri e, attraverso il sito MAGRAVS Italia, cerco di far conoscere la tecnologia Keshe... una cosa pazzesca che sta cambiando il mondo... Di me parlo anche in questa pagina.

Latest posts by Francesco Pandolfi Balbi (see all)

Non fai in tempo a nascere che sei già profitto

Anno di pubblicazione: 2000 – © di Francesco Pandolfi Balbi

Urca, finalmente l’Italia sarà all’avanguardia in qualcosa!

Si tratta della “prevenzione cardiologica infantile”. Ci ha pensato Umbertone (il ministro Veronesi): potremo tutti ottenere, e gratis, l’elettrocardiogramma per i nostri neonati. Così l’Italia sarà – così dicono i “capoccioni” – “il primo paese con una strategia per la prevenzione della morte in culla”.

UN CORNO!

Sono sempre più numerose le voci, anche autorevoli, che attribuiscono proprio alla “protezione farmacologica” dei neonati (leggi: vaccinazioni) la responsabilità primaria dei loro decessi.

Continua a leggere